Area fornita
400 m2
Architetto
Kengo Kuma
Rendimento elettrico oltre 20 anni
26.560 kWh/year
Data dell'installazione
2017
Tecnologie correlate
SunEwat

Edificio Hikari Lyon

Lione - Francia

Il progetto Hikari (Luce in giapponese) è il primo edificio a energia positiva (PBE) in Francia e combina uffici, negozi e abitazioni. È stato progettato dall'architetto giapponese Kengo Kuma. L'edificio di 12.800 m² è composto da tre corpi di fabbrica. Immagazzinando e mettendo in comune l'energia prodotta, Hikari è in grado di fornire la propria energia ai tre blocchi. I pannelli fotovoltaici sono collocati sulla facciata sud dell'edificio MINAMI, per beneficiare dell'energia luminosa stagionale.

Condividi questo progetto
Facebook Twitter LinkedIn WhatsApp Line Email
I nostri ultimi progetti
SunEwatLacobel T Active

Bruxelles - Belgio

Vicino alla metropolitana e alla stazione Gare du Nord, l'edificio Quatuor offre spazi per uffici e coworking, oltre a servizi quali una sala fitness, ristoranti, uno spazio per eventi, un giardino interno, terrazze sul tetto, un parcheggio custodito per auto e biciclette e molto altro ancora. Inoltre, soddisfa i più alti standard di qualità, innovazione e prestazioni ambientali. La certificazione BREEAM "Outstanding" è stata ottenuta nella fase di "Design" per l'intero edificio (torri A, B, C e D).

SunEwatLacobel T ActiveVision Square

Bruxelles - Belgio

ZIN è un progetto di riqualificazione delle torri 1 e 2 del complesso WTC nel quartiere nord di Bruxelles. Dopo lo smantellamento, le torri esistenti saranno collegate da un nuovo volume di 14 piani. Le funzioni di vivere, lavorare e abitare sono riunite in un unico edificio. Il progetto si pone in una posizione molto elevata, sia in termini di architettura e design ecologico, sia in termini di circolarità.

SunEwatVision Square

Nanterre - Francia

Il rinnovamento del quartiere di Groues, che comprende l'Archipel e la nuova stazione ferroviaria di Nanterre, è un esempio delle profonde trasformazioni urbane in corso a ovest della Grande Arche. Il progetto è stato ideato da VIGUIER, in associazione con Marc Mimram Architecture & Associés. Un complesso di 75.500 m² suddiviso in cinque edifici di varie altezze, tra cui una "emergenza" alta 100 metri, che formano una serie di isole interconnesse.